Uscire dall'insopportabile : culture e pratiche di psichiatria de-istituzionale nel nordest Italia

Immagine: Uscire dall'insopportabile : culture e pratiche di psichiatria de-istituzionale nel nordest Italia
Descrizione breve: Volume che, attraverso i contributi di Marco Conci, John Foot, Patrizia Guarnieri, Paolo Migone, Paolo Peloso e Giovanna Vicarelli, parlano degli anni sessanta e settanta del Novecento e di quanti presero a denunciare gli orrori che avvenivano negli ospedali psichiatrici.
Anno: 2021
Numero pagine: 202

Sommario

  • Il quando e il dove: traiettorie della psichiatria italiana nel secondo Novecento. Introduzione, di Patrizia Guarnieri
  • Quanto è difficile raccontare di Basaglia...e degli altri, di John Foot
  • Da Gorizia a Ferrara: Antonio Slavich e la deistituzionalizzazione, di Paolo Francesco Peloso
  • «Trento non è come Trieste»: percorsi di formazione della nuova psichiatria, di Patrizia Guarnieri
  • Giorgio Ferlini tra Ferdinando Barison e Gaetano Benedetti. Con un'appendice documentaria, di Marco Conci
  • Psichiatria e formazione universitaria dal secondo dopoguerra alle legge 180 del 1978, di Paolo Migone
  • Donne psichiatre del Novecento: una professionista a Trieste dagli anni settanta, di Giovanna Vicarelli
  • Indice dei nomi