Aldeno: storia dell'emigrazione dal Trentino alla Bosnia e all'Agro Pontino attraverso gli archivi, le fotografie, i racconti: (1870-2008)

Anno di pubblicazione: 2009
Data di pubblicazione: 2009

Abstract

Lo scritto affonda le sue radici nella seconda metà del XIX secolo nel territorio dell’attuale provincia di Trento. Il paese di Aldeno situato sul versante sud-occidentale della Valle dell’Adige, apparteneva a quel tempo alla regione del Tirolo austriaco, terra al confine meridionale dell’impero austro-ungarico. Il precario contesto economico di questa fase storica comportò per alcune famiglie la scelta della migrazione, la quale si sposò con l’intento politico imperiale di occupare delle terre da poco poste sotto protettorato. La migrazione aldenese e trentina verso la Bosnia, partecipa al massiccio trasferimento di popolazioni all’interno della penisola balcanica, voluto dall’impero asburgico in piena fase di espansione. Dal settembre 1883 sono almeno cinque i convogli ferroviari diretti a Mahovljani, nella provincia di Banja Luka, con a bordo centinaia di famiglie trentine, tra le quali oltre trenta provenienti da Aldeno. La ricostruzione di quegli avvenimenti è stata possibile grazie alla consultazione approfondita dei fondi documentari conservati presso la Parrocchia e il Comune di Aldeno, alla quale si è integrato altro materiale archivistico proveniente dall’Archivio di Stato di Trento. Chiamati ad occupare le terre al centro delle bonifiche della politica di rivalutazione ambientale fascista, nell’ultimo scorcio del quarto decennio del secolo scorso, maturò tra i coloni trentini la volontà di lasciare la colonia bosniaca alla volta dell’Agro pontino. Ai fini della mia ricerca è stata di fondamentale importanza la possibilità di poter avere un contatto diretto con alcuni dei discendenti dei coloni. Ho avuto così la possibilità di trascorrere alcuni giorni ad Aprilia e successivamente a Laktaši (Bosnia), dove ho potuto raccogliere altri documenti, fotografie e racconti della doppia migrazione. Considerata l’enorme quantità di materiale raccolto, l’elaborato finale vuole restituire una personale selezione di quei documenti (archivistici e non), con l’intento di raccontare la storia della doppia migrazione, di quei coloni per mestiere che da Aldeno andarono verso la Bosnia e dalla Bosnia verso l’Agro pontino.

Note

Lingua: italiano
Tesi di laurea: Università Cà Foscari di Venezia. Facoltà di lettere e filosofia. Relatore Glauco Sanga. A. acc 2008/2009