Storia della città di Trento

La ricerca promossa dal settore di studio si colloca nel filone storiografico della storia sociale e ha come oggetto la popolazione di Trento nella sua dimensione politica e culturale, senza prescindere dal contesto concreto e urbanistico in cui si viene a collocare.

Nel 2008 è stata firmata una convenzione tra Comune di Trento e Fondazione Museo storico del Trentino con lo scopo di favorire lo studio della storia di Trento.

La città è intesa come luogo fisico dotato di un alto potenziale performativo sulla vita dei suoi abitanti; per questo il settore di ricerca si dedica all'individuazione dei luoghi che hanno segnato il tessuto sociale, il tempo libero e della politica (teatri, luoghi di ritrovo, monumenti, vie e piazze, sedi di partiti e società, salotti privati).

In questa prospettiva di studio trovano posto anche l’individuazione e l’approfondimento di profili biografici, per comprendere come i percorsi personali siano stati influenzati e abbiano influenzato il corso degli eventi storici.

L’obiettivo della convenzione è favorire lo sviluppo di una conoscenza storica che valorizzi il pluralismo culturale e le sinergie tra i soggetti che operano nel campo della ricerca storica, le realtà associative e singoli uffici comunali.

Per questo è dato molto rilievo alla comunicazione scientifica, che si rivolge alla comunità degli storici e degli esperti ma è particolarmente interessata anche alla promozione di mostre, eventi, programmi televisivi e convegni che possano incontrare un largo pubblico.

***

Referente: Elena Tonezzer