Incontro con Oleg Mandić, "l'ultimo bambino di Auschwitz"