Presentazione del volume "Maggio 1945: «A nemico che fugge ponti d'oro». La memoria popolare e le stragi di Ziano, Stramentizzo e Ziano di Fiemme"

08/04/2009 ore 20:30

Lorenzo Gardumi presenterà il suo volume

 

Maggio 1945: «a nemico che fugge ponti d’oro». La memoria popolare e le stragi di Ziano, Stramentizzo e Ziano di Fiemme

(Trento, Museo storico del Trentino, 2008)

 

Lo studio di Gardumi propone una ricca e articolata ricostruzione delle stragi perpetrate nel maggio 1945 nei paesi trentini di Ziano, Stramentizzo e Molina di Fiemme dalle truppe tedesche in ritirata. Furono protagonisti di questo dramma la popolazione civile, ma anche i partigiani, i soldati tedeschi e i loro ufficiali.

Le stragi della valle di Fiemme, come gli altri luttuosi episodi registrati ovunque sull’intero teatro bellico, riflettono così la realtà delle guerre moderne tese a colpire in primo luogo e programmaticamente i cittadini comuni. Costoro, inconsapevoli comparse sulla scena dei conflitti, ignorano spesso le ragioni e le dinamiche della guerra, in attesa semplicemente della sua fine.