Sei qui: > Home > Progetti > Progetti conclusi > 2013 > Trentorama: un nuovo programma su History Lab

Trentorama: un nuovo programma su History Lab

Date: 19/04/2013 - 07/06/2013

TRENTORAMA
Un programma di Elena Tonezzer, Micol Cossali e Valentina Miorandi
Una produzione della Fondazione Museo storico del Trentino per il canale History Lab
Realizzato da www.camstudio.it
Dal 19 aprile 2013 ogni venerdì alle ore 21.00 sul canale 602 del digitale terrestre. In replica il sabato alle ore 15.00

Trentorama è un programma che trasforma Trento in una scatola magica: apre panorami inattesi su luoghi conosciuti, trasporta in quartieri ormai perduti, prende spunto da angoli quotidiani per raccontare la storia trentina. 

Trentorama è un percorso in otto puntate per conoscere la vita degli abitanti di Trento che hanno camminato nelle sue vie e respirato l’aria della storia europea tra Otto e Novecento. 

La storica Elena Tonezzer accompagna lo spettatore da un luogo preciso della città fino al racconto del suo significato politico e sociale con l’aiuto di un esperto diverso in ogni puntata. 

La regia di Micol Cossali e Valentina Miorandi dà forma e senso alla narrazione con le immagini, le testimonianze, i filmati d’epoca e costruisce il dialogo tra presente e passato.

Prima puntata - 19 aprile 2013
In palestra per la patria

Nel 1881 viene inaugurata la prima palestra di Trento, un luogo per allenare i corpi ma soprattutto dove parlare di politica. Durante la puntata si scoprirà che la ginnastica era molto diversa da quella di oggi, quali erano gli eroi locali, che lo sport era appena stato inventato e che il momento del brindisi era forse più importante della gara vera e propria.
Con la partecipazione dello storico Mauro Grazioli.

Seconda puntata - 26 aprile 2013
All’ombra delle mura

Le città contemporanee si estendono senza limite ma anticamente questo non era possibile perché le mura circondavano i loro abitanti. La puntata è dedicata alle antiche mura di Trento, per conoscere dove passavano, quello che ne resta e capire perché e da chi, ad un certo punto, sono state quasi completamente demolite.
Con la partecipazione dell’archivista Brunella Brunelli.

Terza puntata - 3 maggio 2013
Una nuova scuola

Chi non ricorda il primo giorno di scuola? La puntata va a scoprire come funzionava la prima scuola pubblica costruita a Trento nel 1891. Si entrerà nell’edificio che ora ospita la facoltà di Sociologia, ma che prima di diventare celebre per le occupazioni degli anni ‘60 è stata per quasi cento anni la scuola per antonomasia della città. Allora si chiamava Palazzo dell’istruzione, dopo la grande guerra diventa le scuole Verdi.
Con la partecipazione dello storico Quinto Antonelli.

Quarta puntata - 10 maggio 2013
Una porta dimenticata della città

Nel 1911 viene inaugurato il passaggio Silvio Dorigoni e aperta al passaggio un nuova porta della città. Cosa c’era prima? Perché più di cento trentini firmarono una petizione per chiedere il rinnovo di quell’angolo del centro storico che ora unisce via del Suffragio a via Torre Verde? La puntata conduce nella Trento di inizio secolo e nei suoi protagonisti.
Con la partecipazione dell’architetto Sergio Giovanazzi.

Quinta puntata - 17 maggio 2013
L’industria del baco

Durante la puntata viene raccontato che il palazzo che ora ospita la facoltà di Economia e Commercio è stato costruito e inaugurato nel 1894 per ospitare l’Istituto bacologico provinciale. Cos’era quest’istituto e di quale Trentino ci parla? Si scoprirà cosa ospitava quella zona della città, chi lavorava dentro quelle grandi sale per maneggiare uno strano e famelico animale, il baco da seta.
Con la partecipazione dello storico Andrea Leonardi.

Sesta puntata - 24 maggio 2013
Un monumento simbolo

Nel 1896 viene inaugurata la statua di Dante, alta 17 metri e 60 centimetri. Perché dedicare al poeta fiorentino una scultura così imponente proprio a Trento? La puntata racconta il significato politico che ha quel luogo per tutti i trentini di inizio di Novecento, quando diventa il punto di riferimento simbolico più importante per la politica locale.
Con la partecipazione della storica Maria Garbari.

Settima puntata - 31 maggio 2013
Architetture di regime

La puntata parte da piazza Cesare Battisti per raccontare l’epoca del ventennio della dittatura fascista. La costruzione della nuova piazza causa un cambiamento radicale perché per realizzarla viene distrutto l’antico quartiere del Sas. Come era questo quartiere, chi ci abitava? Perché il regime in tutta Italia è così interessato a lasciare dei segni sulle città?
Con la partecipazione dell’architetto Giovanni Marzari.

Ottava puntata - 7 giugno 2013
Bombe sulla città

Alla scoperta delle trasformazioni e dei protagonisti della storia tra otto e novecento a partire dai luoghi della città che attraversiamo ogni giorno.
Il 2 settembre 1943, il tremendo bombardamento della Portela ha portato via in pochi minuti 193 vite e distrutto una zona antica: partendo dal quartiere distrutto intorno alla chiesa di S. Maria Maggiore, la puntata racconta la vita a Trento durante i bombardamenti della Seconda guerra mondiale.
Con la partecipazione dello storico Diego Leoni.

Immagini
Trentorama All'ombra delle mura Una nuova scuola Un monumento simbolo Architetture di regime Bombe sulla città

Informazioni

HistoryLab
Referente: Alice Manfredi
Tel. +39 0461 230482
hl@museostorico.it

Fondazione Museo storico del Trentino
tel. +39 0461 230482
fax +39 0461 1860127
info@museostorico.it
Posta PEC:  info@pec.museostorico.it

Progetti correlati

torna a inizio pagina Aggiornato il: 24/04/2013 11:16