L’emigrazione trentina in Colombia: ricerca storico-documentaria

Date: 01 Gennaio 2010 - 31 Dicembre 2011

La ricerca intende approfondire un aspetto poco noto dell’emigrazione trentina, quello dell’emigrazione in Colombia, prendendo direttamente contatto con la comunità trentina ivi residente al fine di quantificarla e conoscerne le vicende. Oggetto di studio sono gli emigranti giunti al paese prima dell’anno 1975 e i loro discendenti, escludendo gli appartenenti agli ordini religiosi.

Gli obiettivi perseguiti sono:
-    individuare e contattare i residenti di origine trentina;
-    raccogliere fonti storico-documentarie a testimonianza del fenomeno dell’emigrazione trentina in Colombia.

Il primo contatto con la comunità trentina residente in Colombia è avvenuto attraverso padre Giacinto Franzoi, missionario della Consolata che ha vissuto per circa trent’anni nella regione del Caguan.
La preziosa collaborazione di Carmen Helena Perini, presidente del circolo di Bogotá dell’Associazione Trentini nel Mondo, ha reso possibile l’avvicinamento a buona parte della comunità trentina residente.
La ricerca sul campo si è svolta nelle città di Bogotá D. C., capitale del paese, dove vive la maggior parte delle persone individuate, San Juan de Pasto (Nariño), luogo di residenza della comunità trentina più antica, e Medellín (Antioquia).
Sono stati individuati e contattati nove gruppi familiari di origine trentina, concentrati prevalentemente nell’area andina; presso di loro sono state raccolte 179 fonti storico-documentali, tra fotografie e documenti, disponibili in formato digitale. Sono stati costruiti gli alberi genealogici dei gruppi familiari Genta, Perini, Rizzi e Zogmaister. Nelle famiglie che hanno aderito al progetto, si è riscontrato il desiderio alla pubblicazione di un volume a testimonianza concreta del lavoro di  recupero della memoria storica. Si è riscontrato un forte senso di appartenenza, una ricerca continua delle proprie radici, soprattutto nelle generazioni più giovani che in molti casi, per ragioni anagrafiche, non hanno conosciuto in prima persona l’antenato migrante.

A BOGOTA' Endrizzi ha contattato e intervistato 10 componenti della famiglia Perini:
- Carmen Perini Rodríguez
- Emilio Perini Rodríguez
- Gloria Perini Rodríguez
- Jesús Antonio Perini Rodríguez
- Juan Miguel Perini España
- Laura Perini España
- María Isabela España de Perini
- Famiglia Rizzi
- Carlo Rizzi
- Gloria Guevara de Rizzi
- Danilo Conta

L'attività è stata possibile grazie alla collaborazione della Facoltà di Giornalismo e Comunicazione sociale dell'Università Externado de Colombia. Nel febbraio 2011 il ricercatore ha preso i primi contatti con la Preside Luz Amalia Camacho e con il suo staff di lavoro che hanno dimostrato fin dall’inizio appoggio e interesse per la ricerca. Si sono tenuti contatti anche con il prof. Fernando Hinestrosa, già Rettore dell’Università, e con il prof. Felipe Cardona, che ha presentato e coordinato il progetto con gli studenti del suo corso. Il gruppo di lavoro che ha realizzato le interviste a Bogotà era costituito dal dott.Dimitri Endrizzi, da un gruppo di studenti che hanno effettuato le riprese e da un cameraman professionista, che ha svolto le funzioni di supervisore.

A SAN JUAN DE PASTO sono stati intervistati altri 5 componenti della famiglia Perini
- Anita Perini Rodríguez
- Jorge Perini Rodríguez
- Jorge Alberto Perini Guzmán
- Jaime Guerrero Perini
- due operai fonditori

Grazie ai consigli e alle informazioni della Presidente del Circolo dell’Associazione Trentini nel mondo di Bogotà, Carmen Perini Rodríguez, a Pasto è stato organizzato lo staff tecnico per la realizzazione delle interviste raccolte dal dott. Endrizzi. Le interviste sono state registrate in parte in casa e in parte nell'officina meccanica della famiglia Perini.

A MEDELLÍN sono state realizzate 6 interviste a componenti della famiglia Genta:
- Giuseppe Genta
- Laura Mesa de Genta
- Giuseppe Genta Mesa
- Tiziana Genta Mesa
- Giandiego Genta Mesa
- Daniel e Mariana Genta García

Le interviste sono state realizzate di domenica nel corso di una riunione familiare della famiglia Genta. Le interviste sono state raccolte dal dott. Endrizzi e le riprese sono state effettuate da un cameraman professionista di Televiva, canale colombiano.
La famiglia Perini a Pasto e la  famiglia Genta a Medellín hanno messo a disposizione e concesso di effettuare il tele cinema di vecchie pellicole in 8mm: della famiglia Perini sono state trasferite in formato digitale Full HD, 18 pellicole 8mm e della famiglia Genta 22 pellicole 8mm.
Tutte le videointerviste sono state trascritte e tradotte dallo spagnolo (quando necessario) a cura del ricercatore.

A completamento della ricerca, al rientro in Trentino, il dott. Endrizzi ha curato l’intervista a don Giacinto Franzoi. Il Museo ha realizzato l’incontro e le riprese a Spormaggiore il 3 gennaio 2012.

Ricercatore impegnato: Dimitri Endrizzi