Sei qui: > Home > Progetti > Progetti conclusi > 2010

2010

Immagine locandina

L'ombra del passato. La nostalgia tra cinema e televisione

Dal dicembre 2008 è stato attivato un seminario internazionale, a cadenza annuale, su “Memoria e Mass Media”, in collaborazione con l’Università degli studi di Trento.
L'incontro previsto il 17 novembre 2010, dal titolo L'ombra del passato. La nostalgia tra cinema e televisione, desidera studiare il rapporto tra nostalgia e media in tre prospettive diverse: nostalgia come attualizzazione del passato, nostalgia come paradigma culturale e commerciale, nostalgia autoriflessiva.


La fabbrica del freddo

Progetto dedicato al mondo della fabbrica e al suo rapporto con la società trentina.


Bombardamento Largo Nazario Sauro

Raccolta di fotografie e documenti del quartiere di San Martino

La Fondazione Museo storico del Trentino desidera raccogliere fotografie per allestire una mostra sulla cava di pietra di via Torre d'Augusto.


Via Verdi, Trento

"Via Verdi prima di via Verdi"

Ricerca incentrata sullo studio urbanistico, architettonico e sociale di una zona nevralgica del centro storico di Trento, l'attuale via Verdi.
La via è importante perchè segna, con la sua progettazione e per le funzioni pedagogiche, ricreative e economiche degli edifici che la costeggiano, il tentativo del Municipio di costruire un’immagine moderna, di dotarsi di servizi adatti al XX secolo.
Anche oggi via Verdi è tra i luoghi simbolo della Trento contemporanea, e merita di essere vissuta e percorsa con maggiore consapevolezza storica.


Immagine emigrazione

Partenze, arrivi, ritorni. Trent'anni di emigrazione trentina in Europa (1946-1975)

La ricerca si propone di studiare l’emigrazione trentina tra il 1946 e il 1975 allo scopo di ricostruirne i contorni – quantitativi, sociali, politici e umani – rimasti poco studiati fino ad oggi. Accanto alla restituzione di una visione globale del fenomeno nei trent’anni considerati, che necessita di un lavoro preventivo di “mappatura” delle fonti archivistiche utilizzabili, si cercherà di approfondire la conoscenza di alcuni casi di studio anche grazie al ricorso alle fonti orali.

Il riferimento metodologico sarà quello della nuova storiografia sulle migrazioni, che insieme ad un maggiore interesse per le fonti soggettive (testimonianze di vita, scrittura popolare, ecc.) ha centrato la sua attenzione sul concetto di network e di catena migratoria.


Confine al Brennero, anni sessanta

Confini demarcati - percepiti - superati

Il progetto di ricerca “Confini demarcati - percepiti - superati. Analisi storica e antropologica di sette casi di studio del Tirolo storico nel XX secolo”, si fonda sulla considerazione che la/le identità tirolesi non possano essere analizzate senza un esplicito riferimento al valore culturale del concetto di “transito”. In duplice prospettiva storica e antropologica il progetto contempla l’analisi di sette casi di studio suddivisi per affinità: confini nazionali cancellati o demarcati (Ala, Brennero, Resia, Arnbach – Winnebach/Prato alla Drava), confini / non-confini percepiti con forte valenza simbolica (Salorno), transiti di collegamento (Proves, Felbertauern).


Informazioni

Progetti
Referente: Patrizia Marchesoni
tel. +39 0461 230482
pmarchesoni@museostorico.it

Fondazione Museo storico del Trentino
tel. +39 0461 230482
fax +39 0461 1860127
info@museostorico.it
Posta PEC:  info@pec.museostorico.it

torna a inizio pagina Aggiornato il: 08/02/2011 09:24