Sei qui: > Home > Progetti > Progetti attivi > Storie di turismo e villeggianti in Val di Non

Storie di turismo e villeggianti in Val di Non

Date: 01/01/2014 - 31/12/2015

Nell’ambito dell’attività del Portale della storia e della memoria della Val di Non , la Fondazione Museo storico del Trentino promuove, assieme alla Comunità della Valle di Non e in collaborazione con le amministrazioni comunali dell’Alta Anaunia e della Predaia, un percorso di ricerca, eventi e iniziative sulla storia del turismo in val di Non, in particolare al passo della Mendola, in Alta Anaunia e in Predaia.

Fasi del progetto:

  1. Realizzazione di una MOSTRA TEMPORANEA sul tema del turismo nei Comuni dell’Alta Anaunia e della Predaia nel corso del XX secolo:

  •        Il turismo elitario: dal turismo mitteleuropeo dell’impero asburgico nella zona della Mendola a fine Ottocento, al turismo d’élite italiano degli anni Venti nelle località più rinomate della valle
  •        Il turismo di massa del dopoguerra: come la Predaia e l’Alta valle hanno saputo accogliere i turisti e i nuovi sviluppi del territorio con il passaggio alla modernità
  •        Il turismo d’oggi: i luoghi del turismo di oggi, il paesaggio come elemento fondamentale per il turismo e patrimonio comune da salvaguardare
  •        Il “turismo religioso”: in particolare per quanto riguarda il santuario di San Romedio e e il santuario della Madonna di Senale

2. Realizzazione di una CAMPAGNA DI INTERVISTE ai testimoni della storia (turisti, albergatori, anziani, persone del territorio scelte fra i Comuni coinvolti). I materiali saranno utilizzati per l’allestimento del percorso espositivo tramite videoinstallazioni e postazione video. Saranno raccolte 14 interviste (8 nella per la zona dell’Alta Anaunia, 8 per la zona della Predaia). La campagna si svolge nei mesi di marzo/aprile/maggio 2014

 3. Realizzazione di una RACCOLTA DI MATERIALI DELLA STORIA (fotografie, cartoline, documenti, altro sul tema del turismo) presso la popolazione dei Comuni coinvolti. I materiali sono utilizzati per l’allestimento del percorso espositivo. Contemporaneamente, andranno a costituire un archivio sul tema del turismo in val di Non gestito dalla Fondazione Museo storico del Trentino con il Centro culturale d’Anaunia Casa De Gentili. La raccolta dei materiali si svolge nel corso dei mesi di febbraio/marzo/aprile/maggio del 2014, contestualmente alla campagna di interviste.

4. Realizzazione di un CICLO DI 9 INCONTRI con il pubblico per presentare alla popolazione lo stato di avanzamento della raccolta di interviste con proiezione di materiali audio-video semilavorati e per riflettere sul tema del turismo

  • 3 incontri si terranno nei Comuni dell’Alta Anaunia tra maggio e giugno 2014
  • 3 incontri si terranno nei Comuni della Predaia tra maggio e giugno 2014
  • 2 incontri si terranno a Casa de Gentili a Sanzeno nei mesi di luglio/agosto

5. Pubblicazione di un piccolo CATALOGO a corredo della mostra che raccoglie testi e immagini presenti nel percorso espositivo

6. La COMUNICAZIONE  E  LA PROMOZIONE del progetto si basa sul coordinamento tra una rete di soggetti presenti sul territorio e la Fondazione Museo storico del Trentino (la Comunità della Valle di Non, il Centro culturale d’Anaunia a Casa De Gentili, il Portale della storia della Val di Non, l’Azienda per il turismo della Valle di Non e i Comuni coinvolti (Amblar, Coredo, Cavareno, Malosco, Fondo, Romeno, Ronzone, Ruffrè, Sarnonico, Smarano, Sfruz, Taio, Ton, Tres, Vervò, Sanzeno)

7. Il rapporto con LA SCUOLA è garantito dal periodo di apertura invernale della mostra presso Casa Marta, a Coredo, e consiste nella volontà di programmare, già a partire dal mese di settembre (inizio anno scolastico 2014/2015), un’offerta didattica da proporre alle scuole primarie (elementari) e secondarie (medie e superiori).
La Fondazione Museo storico del Trentino mette a disposizione le proprie competenze tramite il Servizio della didattica del museo:

  • Visite guidate alla mostra con operatori della didattica della Fondazione
  • Attività laboratoriale appositamente realizzata sui contenuti della mostra, in modo specifico per scuole elementari e medie, con gli operatori della didattica della Fondazione

La Comunità  della Valle di Non partecipa tramite l’assessorato alla Cultura, in particolare l’assessore Laura Cretti, e svolgere il ruolo di capofila dell’iniziativa. 

La Fondazione Museo storico Trentino, tramite Alessandro de Bertolini, è responsabile per la supervisione scientifica e il coordinamento dell’iniziativa. 

Per il Portale della storia della val di Non , referente per la Fondazione Museo storico del Trentino è Paolo Forno. 

Il Centro culturale d’Anaunia di Casa De Gentili , tramite Lucia Barison, partecipa al progetto al fine di favorire una logica di rete nella promozione “integrata” dell’iniziativa. 

La curatrice del percorso espositivo è Barbara Widmann. 

La raccolta delle interviste è curata dai registi Anna Sarcletti e Marco Rauzi. 

I Comuni della val di Non sostengono l’iniziativa comunicandola sul territorio ai propri censiti, coinvolgono la popolazione, facilitano e suggeriscono l’individuazione dei testimoni da intervistare, mettono a disposizione spazi istituzionali per la realizzazione del ciclo di incontri, segnalano l’iniziativa sui loro siti web. 

L’ Azienda per la promozione del turismo della Val di Non sostiene l’iniziativa, promuove il progetto con tutti i suoi canali, collaborara nel reperimento di materiali storici sulla storia del turismo e favorisce una raccolta sul proprio sito web di immagini sul “turismo e sul paesaggio della val di Non”. 

Immagini
Predaia, 1927

Informazioni

Azienda per il Turismo Valle di Non
via Roma, 21
38013 Fondo (TN)
Tel. +39 0463 830133
Fax +39 0463 830161
info@visitvaldinon.it
www.visitvaldinon.it

 

Fondazione Museo storico del Trentino
tel. +39 0461 230482
fax +39 0461 1860127
info@museostorico.it
Posta PEC: i nfo@pec.museostorico.it

Mostre correlate

torna a inizio pagina Aggiornato il: 26/05/2014 10:33