Sei qui: > Home > Progetti > Progetti attivi > Pratiche d'opposizione: parole, azioni e canzoni durante il ventennio fascista

Pratiche d'opposizione: parole, azioni e canzoni durante il ventennio fascista

Date: 14/12/2015 - 14/12/2017

Questo progetto di ricerca di post-dottorato ha l'obiettivo di analizzare le molteplici pratiche di opposizione al regime fascista utilizzate dalla gente comune in Trentino. La categoria interpretativa dell’“antifascismo”, spesso utilizzata per far risaltare l’aspetto politico dell’opposizione popolare e per qualificare come militanti tutti gli oppositori al regime, appare limitata e limitante, poiché appiattisce la varietà e la complessità delle forme della protesta. 

Si è deciso quindi di prediligere il termine di pratiche d’opposizione per racchiudere in maniera ampia i differenti atteggiamenti e comportamenti di resistenza utilizzati dalle classi sociali più basse. Le grida sediziose, le offese, i motteggi, le barzellette, il canto di canzoni di protesta, ma anche gli episodi di violenza fisica, le scritte sui muri, l’affissione di manifesti sovversivi e la distribuzione di volantini costituiscono l’oggetto principale della ricerca. Si vuole dar vita a una storia corale fatta a più voci in cui verrà data la parola non solo ai militanti politici, ma anche ai ribelli, ai marginali e agli altri “dimenticati” che con i loro comportamenti e i loro gesti si scontrarono con il regime di Mussolini. 

I risultati della ricerca non verranno proposti solamente attraverso i classici strumenti accademici della disciplina storica. Il progetto intende rivolgersi anche ad un pubblico più ampio e variegato per creare nuovi spazi di diffusione dei saperi e forme di condivisione e di interazione con la comunità. Appare necessario l'utilizzo di altre tipologie di linguaggio (come ad esempio quelle del web) per iniziare a percorrere alcuni degli insegnamenti della Public History. Uno degli obiettivi di questo progetto è infatti la creazione di un database dell'antifascismo trentino che verrà ospitato all'interno della piattaforma digitale “Archivio online del Novecento trentino” (900trentino.museostorico.it) realizzata dalla Fondazione Museo storico del Trentino.  

Lo studio è finanziato dalla Fondazione Caritro di Trento tramite il bando dedicato ai giovani ricercatori 2015 e si avvale della collaborazione dell'area dipartimentale di Filosofia, Storia e Beni culturali del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell'Università di Trento, del dipartimento di Storia culture civiltà della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna e della Società di Studi Studi Trentini di Scienze Storiche.

Ricercatore impegnato: Michele Toss

Immagini

Informazioni

Progetti
Referente: Patrizia Marchesoni
tel. +39 0461 230482
pmarchesoni@museostorico.it

Sponsor
Links correlati

torna a inizio pagina Aggiornato il: 16/02/2017 14:47