Giovani lavoratori 1974/1988

Trento , Le Gallerie

Dal: 11 Ottobre 2013

Al: 10 Novembre 2013

Il progetto Giovani Lavoratori 1974/1988 inizia nel maggio 2013 con una lunga serie di shooting commissionati da Campomarzioassociazione al fotografo Jacopo Salvi. Il risultato sono 100 ritratti ad altrettanti giovani professionisti trentini: un’opera concettuale, ricercata cover della famosa lightbox Young Workers di Jeff Wall.

La mostra apre l’11 ottobre a Trento nella cornice delle Gallerie di Piediscatello con un allestimento essenziale ed asciutto che lascia emergere solamente la massa dei ritratti, senza distrazioni, senza possibilità di fuga.L’aspirazione è quella di imporre una riflessione critica allo spettatore, un pensiero che sappia andare oltre l’immagine strumentale sancita del termine “scintillante” di classe creativa, coniato per la costruzione del panorama produttivo e valoriale del sistema capitalisticopost-fordista; una riflessione che possa comprendere luci ed ombre di un mondo lavorativo in cui flessibilità, insicurezza, identità professionale, nuovi modelli di rete e collaborazione diventano strategici per l’attività quotidiana.Crediamo infatti che la situazione sociale, economica e culturale che gran parte dei lavoratori appartenenti a questa classe vive quotidianamente sia distante dall’immagine aurea della creative class e che pensare di appartenervi rappresenti per molti più un’illusione che un dato di fatto.

Commercialisti, psicologi, ingegneri, tecnici sanitari, agronomi e forestali, architetti, avvocati, veterinari, farmacisti, infermieri, ostetriche, consulenti del lavoro, chimici, notai, assistenti sociali, geometri, maestri di sci, periti, giornalisti, medici e odontoiatri, ecc. che tutti i giorni si confrontano con le richieste di flessibilità, con un sistema del welfare inadeguato, con lo sfruttamento delle proprie idee da parte delle imprese ma anche con fenomeni come la nascita ovunque di movimenti associativi nuovi che si confrontano direttamente con lo stato e il mercato su questioni fiscali, previdenziali, normative.

Giovani lavoratori e tematiche che in questo progetto ci auguriamo possano trovare un luogo dove essere considerati non solo dal punto di vista economico ma anche sociale, culturale, antropologico da una riflessione che a partire dal singolo possa divenire pubblica, collettiva, politica.

La mostra, il catalogo e gli incontri promossi mirano quindi ad avviare un dibattito sui punti di forza e di debolezza, sulle contraddizioni ed opportunità della condizione del lavoro contemporaneo.

Gli approfondimenti previsti per il 16 ottobre e 24 ottobre, affidati rispettivamente a Dario Banfi, autore con Sergio Bologna di Vita da freelance e Ivana Pais giornalista di Corriere.it e autrice di La rete che lavora e condotti da Attila Bruni e Annalisa Murgia, integrano e completano un percorso di riflessione che ogni giorno di più ha carattere di urgenza.

Ideazione, organizzazione e direzione artistica
Campomarzio

Fotografie di:
Jacopo Salvi

Comitato scientifico
Attila Bruni
 Annalisa Murgia
Università degli Studi di Trento -Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale

Contributo critico
Federico Mazzonelli

In collaborazione con
Gi.Pro - Tavolo dei giovani professionistidella Provincia autonoma di Trento
Festival delle Professioni 2013

Con il contributo di
Provincia autonoma di Trento
Assessorato alle politiche giovanili della Provincia autonoma di Trento

Con il patrocinio di
Comune di Trento
Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Trento

Campomarzio ringrazia
Fondazione Museo storico del Trentino
Le Gallerie
The HUB Rovereto

Un ringraziamento speciale va a tutti i giovani lavoratori che hanno preso parte al progetto.

ORARI
Da martedì a domenica, ore 9.00-18.00. Lunedì chiuso. Ingresso libero

Informazioni

Le Gallerie

Piazza di Piedicastello - 38122 Trento TN

Orario

Da martedì a domenica, ore 9.00-18.00.
Chiuso il lunedì, il 25 dicembre e il 1° gennaio.
Aperto durante le altre festività, salvo diversa indicazione.
MERCOLEDI' 2 OTTOBRE 2019: la Galleria nera (mostra "Usavamo la cinepresa") chiude alle ore 16.00.
GIOVEDI' 3 OTTOBRE 2019: la Galleria nera ((mostra "Usavamo la cinepresa") apre alle ore 14.00 (chiuso al mattino).
DALL'8 AL 16 OTTOBRE 2019 la Galleria nera (mostra "Usavamo la cinepresa") è CHIUSA.
Ingresso libero