Mostre

Tra le finalità della Fondazione vi è quella, sicuramente strategica, dell'organizzazione e allestimento di mostre temporanee.
Un'importante risorsa attraverso la quale valorizzare il lavoro di ricerca e di costante raccolta di documentazione cartacea, iconografica e oggettistica; uno strumento, anche, per instaurare e rafforzare le relazioni con il territorio.
Lo spazio espositivo principale è rappresentato da Le Gallerie, ma molti allestimenti sono ospitati anche in altri luoghi del territorio.

Usavamo la cinepresa: storie in formato ridotto

Un viaggio nel passato attraverso gli sguardi della gente comune.
Immagini, oggetti, suoni del cinema amatoriale ci accompagnano lungo il '900.  

100 marchi - Berlino 2019

Un progetto artistico del fotografo Tommaso Bonaventura, sviluppato in collaborazione con la curatrice Elisa Del Prete, in occasione dei 30 anni dalla caduta del muro di Berlino (9 novembre 1989).

Wars. Raccontare la guerra: Mosul e gli altri

Mostra cherracoglie i lavori dei vincitori del concorso fotografico "Wars", rivolto a tutti i fotoreporter professionisti, che con il loro lavoro rendono visibili i conflitti in tutto il mondo.

Il viaggio di Monte Baldo

Iil massiccio del Monte Baldo fotografato da Ovest durante gli anni della prima guerra mondiale

Un percorso che evidenzia le specificità e le peculiarità storico-naturalistiche e storico-culturali, che hanno contribuito nei secoli a collocare il Monte Baldo al centro di una fitta rete di relazioni scientifiche estesa all’intera Europa.

Farmacia Maturi: itinerari attraverso la storia della farmacia trentina

La farmacia Maturi, dal nome del suo fondatore Luigi Maturi (1889-2007), pregevole esempio di farmacia rurale d’inizio Novecento, rappresenta il nucleo principale di un progetto espositivo dedicato alla storia della farmacia in Trentino. 

Forte pura salubre acqua: mostra sul turismo termale nell'arco alpino: Levico tra XIX e XX secolo

Locandina mostra

Mostra che testimonia i vari passaggi della trasformazione dell'abitato di Levico da borgo prevalentemente rurale a vera e propria stazione termale.

Ad un anno da Vaia. Dall'alluvione del '66 al racconto sui social

Una videoinstallazione che ricorda la tempesta Vaia che si è abbattuta sul nostro territorio gli ultimi giorni di ottobre 2018.
Un evento già entrato nella storia del Trentino per la sua portata eccezionale. Un evento che può essere accostato all'alluvione del 1966.