Sei qui: > Home > Il Museo > Mostre in archivio > 2018 > «Carissimo fratello...». Archivi familiari e Grande Guerra: le carte Stranges

«Carissimo fratello...». Archivi familiari e Grande Guerra: le carte Stranges

01/10/2018 - 05/11/2018

Luogo: Trento - Fondazione Museo storico del Trentino, Biblioteca

  • via Torre d'Augusto, 35

Orario: Da lunedì a giovedì ore 9.00-17.00; venerdì ore 9.00-13.00. Sabato e domenica chiuso. Ingresso libero.

L’Archivio della famiglia Stranges raccoglie lettere, cartoline, documenti e fotografie, un prezioso spaccato della partecipazione dei calabresi alla prima guerra mondiale. Originaria di Carpanzano (Cosenza), la famiglia Stranges proviene dall’alta borghesia terriera calabrese ed è molto in vista: Filippo Stranges, il capofamiglia, è notaio, mentre la moglie, Anna Bilotti, appartiene ad una nobile casata cosentina. 

Sull’onda di profondi sentimenti patriottici, i loro due figli maschi, Salvatore e Silvio, partecipano alla Grande Guerra. Le lettere e le cartoline spedite dal fronte sono numerosissime, altrettanto corposa è la corrispondenza inviata ai due fratelli da casa. L’importanza storica dell’archivio è notevole in quanto la guerra vi è descritta da un punto di vista differente dal solito.

Una parte dell’archivio, giunto fino ai giorni nostri grazie al pronipote Emanuele Stranges, è stata esposta a Catanzaro nell’ambito della manifestazione «Carissimo fratello: gli affetti ed il fronte: l’Archivio Stranges e la Grande Guerra» (settembre 2016), organizzata dalla Federazione di Catanzaro dell’Istituto del Nastro Azzurro fra combattenti decorati al valor militare e dall’Associazione Linking Calabria.

L’esposizione dei documenti, a cura della Fondazione Museo storico del Trentino nel centenario della Grande Guerra, riguarda solo una porzione dell’intero archivio, che è comunque imponente.
Raccolte private di questo tipo sono fondamentali per cogliere ragioni, percezioni e sentimenti di coloro che prendono parte, come attori e spettatori, al primo conflitto «totale» della storia, un patrimonio di fonti d’inestimabile valore per comprendere gli effetti della guerra sul singolo individuo.

**

Mostra realizzata dalla
Fondazione Museo storico del Trentino

in collaborazione con:
Provincia di Catanzaro
Museo storico militare (MUSMI), Catanzaro
Istituto del Nastro Azzurro-Federazione di Catanzaro
Calabria in armi

a cura di:
Lorenzo Gardumi, Enzo Santoro 

Progetto grafico:
Graficomp, Pergine Valsugana

Scansioni:
Fabrizio Tamè

Ufficio stampa:
Francesca Rocchetti

Si ringraziano per la collaborazione:
Rosetta Alberto, Giuseppe Ferrandi, Massimo Fotino, Alessandro Pedrotti, Emanuele Stranges, Rodolfo Taiani

Immagini

Informazioni

Fondazione Museo storico del Trentino
tel. +39 0461 230482
fax +39 0461 1860127
info@museostorico.it
Posta PEC:  info@pec.museostorico.it

torna a inizio pagina Aggiornato il: 20/09/2018 17:02