Sei qui: > Home > Il Museo > Mostre in archivio > 2017 > Il centro sanatoriale di Arco (1931-1975)

Il centro sanatoriale di Arco (1931-1975)

09/05/2017 - 23/06/2017

Luogo: Trento - Fondazione Museo storico del Trentino, Biblioteca

  • via Torre d'Augusto, 35

Orario: Da lunedì a giovedì: ore 9.00-17.00; venerdì ore 9.00-13.00. Sabato e domenica chiuso. Ingresso libero.

Già nella seconda metà dell’Ottocento Arco fu un importante luogo di cura climatica. La sua fama di Kurort la rese celebre sia in tutto l’Impero austro-ungarico sia nel confinante Regno d’Italia. Una tradizione che proseguì anche dopo la prima guerra mondiale, quando l’economia della salute riprese vigore attraverso i numerosi sanatori per la tubercolosi. Dagli anni trenta fino agli anni settanta del Novecento la città divenne un centro sanatoriale di rilevanza nazionale: 34 furono gli istituti di cura aperti e più di tremila i pazienti, proveniente da tutta Italia, che ogni anno vi trovarono aiuto per il trattamento delle malattie soprattutto polmonari con terapie che duravano mesi, se non anni. Poi la diffusione, dopo la metà del Novecento, degli antibiotici causò la progressiva chiusura dei sanatori, anche di quelli arcensi.

Questa storia è ora raccontata in una mostra a pannelli – con foto d’epoca, molte inedite, accompagnate da didascalie e descrizioni – posizionata nella Biblioteca della Fondazione Museo storico del Trentino.

***

Mostra realizzata dalla
Associazione Mnemoteca del Basso Sarca con il supporto della Fondazione Museo storico del Trentino

A cura di
Beatrice Carmellini e Ivana Franceschi

Si ringraziano tutte le persone (singole e famiglie) che hanno donato le testimonianze e le fotografie che compongono l’archivio digitale della Mnemoteca e che sono menzionate in calce a ogni foto o testimonianza.

Si ringraziano inoltre per la collaborazione offerta:
l’Archivio storico dell’INPS di Roma (Antonella Uselli)
l’Archivio Provinciale di Trento (Roberta Giovanna Arcaini)
l’Archivio dell’Azienda Autonoma di cura e soggiorno di Arco (reperito tramite Roberta Arcaini
)l’Archivio dell’Azienda Sanitaria del Distretto Alto Garda e Ledro (Maria Carloni)
l’Archivio Storico del Comune di Arco (Marialisa Avi)
la Biblioteca Civica Bruno Emmert di Arco (Alessandro Demartin)

*** 

La mostra è stata precedentemente ospitata a:

- Arco, Ospedale - dal 30 gennaio al 28 febbraio 2017

torna a inizio pagina Aggiornato il: 09/05/2017 12:22