"100 anni della Sezione AEIT del Trentino - Alto Adige / Südtirol": convegno

08/11/2019 ore 14:00

Trento - MUSE, Museo delle Scienze

La Sezione AEIT del Trentino Alto Adige / Südtirol, in collaborazione con la Fondazione Museo storico del Trentino, invita al convegno

100 ANNI DELLA SEZIONE AEIT DEL TRENTINO ALTO ADIGE / SÜDTIROL

Il pomeriggio di studi è l’occasione per riflettere sulla nascita dell’industria idroelettrica in Trentino e sul significato della centrale di Ponte Cornicchio, a Trento, tra le prime a essere realizzate nei territorio dell’Impero Austro-Ungarico.  

Il convegno vuole ricordare, a cento anni di distanza, il significato profondo del percorso storico e culturale che condusse nel 1919 all’istituzione della Sezione AEIT del Trentino Alto Adige / Südtirol come punto di incontro tra gli ambienti culturali italiano e tirolese in ambito tecnico ed elettrotecnico.
La AEIT (Associazione Italiana di Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Informatica e Telecomunicazioni) nacque a Milano il 1° gennaio 1897 con la denominazione di Associazione Elettrotecnica Italiana (AEI). Tra i promotori vi furono Galileo Ferraris e Giuseppe Colombo, accademici di fama internazionale. Nei primi anni del ‘900 l’associazione favorì la costituzione di alcune sezioni locali sul territorio nazionale. Nel 1919, a seguito dello spostamento del confine di Stato al passo del Brennero, la nascita della Sezione del Trentino Alto Adige / Südtirol si presentò come l’esito naturale di un movimento di conoscenze e di saperi che era cresciuto parallelamente tra la fine dell’800 e i primi anni del ‘900 nelle regioni più settentrionali del Regno di Italia e in quelle più meridionali dell’Impero Austroungarico. Mentre a Milano veniva fondata nel 1883 una delle prime centrali elettriche commerciali al mondo e nel 1884 si costituiva la Edison (Società generale italiana di elettricità Sistema Edison), in Trentino entrava in funzione nel 1889 la centrale idroelettrica di Ponte Cornicchio, tra le prime di tutto l’impero Austroungarico, e in Sudtirolo si inaugurava nel 1898 nei pressi di Merano la centrale idroelettrica di Tel, tra le principali dell’epoca. Nel 1919, la nascita della Sezione AEIT del Trentino Alto Adige / Südtirol rifletteva così un insieme di maestranze, saperi, know-how ed esperienze in campo elettrotecnico ed idroelettrico che non aveva pari negli altri Paesi d’Europa.

Il seminario sarà seguito dalla redazione televisiva di History Lab (canale 602), che realizzerà un breve format sull’iniziativa.

Programma

Presenta
Fabrizio Cattani, consigliere di Presidenza AEIT

ore 14.00
Accoglienza

ore 14.30
Saluti delle Autorità

ore 15.00
Interventi

Debora Stefani, presidente AEIT
"L'AEIT dal 1897 ad oggi: evoluzione culturale del settore elettrico

Marino Creazzi, presidente AEIT Trentino Alto Adige / Südtirol
"La Sezione oggi: attività e prospettive"

Andrea Silvestri, POLI Milano
"La nascita della nuova sezione AEI di Trento e la relativa riunione annuale (8-12 giugno 2019) con ricordo delle figure tecniche trentine più importanti

Enrico Maria Carlini, TERNA
"Cento anni, una storia che continua: nascita e sviluppo della rete di trasporto dell'energia elettrica nella Regione Trentino Alto Adige / Südtirol"

Alessandro de Bertolini, Fondazione Museo storico del Trentino
"Le dinamiche del pionierismo elettrotecnico nella Regione Trentino Alto Adige / Südtirol e i suoi effetti socio-economici"

Lorenzo Cattani, Hydro Dolomiti Energia
"Un esempio di lungimiranza: la centrale idroelettrica di Ponte Cornicchio a Trento, ieri e oggi"

Giuliano Zamunaro, AEIT Sezione Trentino Alto Adige / Südtirol
"Memoria degli albori dell'elettrificazione  del Südtirol: la centrale di Tell"

Chiusura e brindisi.

Info:
Tel. 0461 230482 / 337 1129299

Informazioni

Trento - MUSE, Museo delle Scienze