Sei qui: > Home > Il Museo > Appuntamenti > 2018 > Sentinelle di pietra: dal 21 giugno al 23 settembre

Sentinelle di pietra: dal 21 giugno al 23 settembre

21/06/2018 ore 18:00

Luogo: Forti del Trentino

SENTINELLE DI PIETRA
Di forte in forte sul sentiero della pace
dal 21 giugno al 23 settembre 2018

Torna la rassegna di eventi in Trentino nei luoghi simbolo della pace con spettacoli teatrali e di danza, concerti, escursioni animate per famiglie, suggestive visite teatralizzate, una mostra d’arte contemporanea diffusa e racconti di guerra nei rifugi che sorgono lungo il Sentiero della pace.

Seguendo i tracciati della Grande Guerra, dai paesaggi lunari delle Dolomiti fino a quelli mediterranei sul Lago di Garda, il Circuito dei Forti del Trentino propone per la quarta edizione “Sentinelle di Pietra”, una rassegna ricca di suggestioni alla scoperta della storia, nell’anno in cui si ricorda la fine delle ostilità fra Austria e Italia.

SENTINELLE DI PIETRA” rientra nel progetto di valorizzazione dei Forti del Trentino promosso dal Servizio Attività culturali della Provincia autonoma di Trento e curato dal Centro Servizi Culturali S. Chiara con la Fondazione Museo storico del Trentino. L’obiettivo è quello di trasformare questi luoghi progettati per esigenze belliche in straordinari strumenti di diffusione della conoscenza della storia e della cultura della pace attraverso la contaminazione delle arti.

Quest’anno saranno 17 le fortificazioni austro-ungariche che ospiteranno più di 30 appuntamenti: musiche, suoni, narrazione, recitazione, giochi di luce, faranno rivivere le suggestioni della Grande Guerra in luoghi incantevoli e dal grande impatto emozionale.

Programma:

SPETTACOLI
Otto spettacoli dai luoghi della guerra al simbolo della pace

Musiche, suoni, narrazione, recitazione, giochi di luce per vivere in luoghi incantevoli e dal grande impatto emozionale i ricordi della Grande Guerra. Ascoltare la voce dei testimoni, osservare i colori della pietra e sentire le vibrazioni dell’anima per non dimenticare. 

RULLI DI LUCE
Light Show/Concerto Futurista
2018/1918
Miscele d’Aria Factory e Coralità Clesiana
di Casillo & De Tassis

23 giugno ore 21
Forte Pozzacchio 8 - Trambileno

Protagonisti dell’evento la luce, la musica, il suono, la parola. Un grande evento notturno all’aperto a forte Pozzacchio per ricordare il Centenario della fine della prima guerra mondiale e l’esperienza artistica e poetica del futurismo.
Un light show/concerto sincronizzato ed evocativo, costituito da fasci di luce proiettati nella notte, per rievocare i segnalatori luminosi utilizzati presso il forte, le esplosioni delle bombarde nella notte ma anche le esplosioni di energia creativa dei poeti e pensatori futuristi.
Cuffie wireless per gli spettatori, amplificheranno le visioni notturne della luce in sincrono con i suoni (bombardamenti, allarmi, voci, grida) seguendo una partitura musicale, ritmica e sonora realizzata appositamente per percussioni, voci e luci. Si alterneranno canzoni del periodo eseguite da un coro di montagna e dal gruppo Miscele d’Aria nella versione contemporanea oltre a narrazioni tratte da lettere d’epoca di protagonisti (soldati) del territorio nonché da brani futuristi dell’epoca.
Il tema drammaturgico alternerà il dinamismo e l’interventismo futurista alla tragedia della prima guerra mondiale. Il light show sarà caratterizzato sia da momenti dinamici e potenti che da momenti di visioni poetiche composte da colori e ombre. 

Info e prenotazioni
345 1267009
info@fortepozzacchio.it - www.fortepozzacchio.it

Nota: munirsi di torcia e abbigliamento adeguato! 

MATO DE GUERA
Compagnia Omonero

20 luglio ore 21
Forte di Cadine  - Trento 

18 agosto ore 18
Tagliata Superiore di Civezzano ore 18
Civezzano

Uno spettacolo di teatro della memoria per rievocare nelle due fortificazioni le testimonianze di un reduce di guerra. Sono crude le parole di verità consegnateci con un testo commovente e intenso. Gigi Mardegan dà a questo ‘Mato de Guera’ una forza incredibile di verità e di poesia.
L’attore trevigiano, con questa interpretazione, si è fatto apprezzare dal pubblico e dalla stampa nazionale ed europea. Da alcuni anni produce, cura ed interpreta spettacoli di teatro. Dalla commedia dell’arte al teatro di ricerca per arrivare a questo episodio sulla memoria storica della Grande Guerra. 

A PIEDI NUDI
100 ANNI DALLA FINE DELLA GUERRA
a cura di Compañía Sharon Fridman

7 agosto ore 18
Campana dei Caduti - Rovereto

9 agosto ore 18
Piazza Dante - Trento

11 agosto ore 14
Sacrario Militare del Tonale - Passo del Tonale

Con questo spettacolo la Compañía Sharon Fridman rende omaggio alle donne che, dopo la prima guerra mondiale, hanno preso in mano le redini dell’umanità, ricostruendo le case, curando con urgenza le ferite profonde causate dalla devastazione irrazionale e illuminando un presente di speranza. 

DOLOMITENFRONT
ROCK MUSICAL
Tratto dall’omonimo film
a cura di Roberto Falsetti ed Ana Vukovojac

16 agosto ore 16
Forte Dossaccio  - Predazzo

18 agosto ore 20.30 - Forte Tenna - Tenna 

Dolomitenfront è un grido contro tutte le guerre, passate, presenti e future ed un inno alla pace! Lo spettacolo, diretto da Emma Deflorian (Ass. Teatrale Arjuna), sarà un vero Rock Musical della durata di circa un’ora e mezza con il gruppo musicale ed i cantautori, originari delle Valli di Fiemme e di Fassa che suonano, cantano e recitano nella cornice dei forti austroungarici. Dolomitenfront è una Rock Opera di nuova generazione che continua la grande tradizione del genere, in linea con i suoi predecessori italiani ed internazionali. Uno spettacolo concepito per commemorare il Centenario della fine della Grande Guerra e a cui parteciperanno più di cento artisti in tre luoghi simbolo del primo conflitto mondiale in Trentino: una stazione ferroviaria, un sacrario militare e la Campana dei Caduti, testimonianza della pace finalmente conquistata. Questo ultimo progetto della Compagnia evolve il tema dei “paesaggi umani” avviato proprio al Festival Oriente Occidente dal precedente spettacolo Rizoma, che ha avuto un ampio successo internazionale. In A piedi nudi una donna attraversa i territori dell’umanità e riconcilia il passato con il presente, accetta e comprende la perdita, la solitudine, la morte, riesce a trasformarsi per andare avanti. Perché è il timone della vita quotidiana e porta la sua marcia verso una nuova famiglia, una nuova società. Un nuovo paese, un nuovo continente.

 ***

ESCURSIONI ANIMATE
Sulle tracce della Grande Guerra

Un percorso alla scoperta della storia, sulle tracce della Grande Guerra, passando per le fortezze animato da interventi musicali e di recita. Tragitti di facile percorrenza, adatti alle famiglie, della durata media di due ore. In undici tappe si percorreranno tratti della storia e del territorio ogni volta assaporando interventi artistici diversi.
Ogni percorso prevede un massimo di 35/40 partecipanti.

LA GUERRA È FINITA
a cura della Compagnia Teatri Soffiati

Uno spettacolo itinerante e interattivo lungo il Sentiero della pace. Aneddoti, lettere che raccontano le condizioni dei soldati e delle famiglie lontane. Ma quest’anno anche la stanchezza e la voglia che questa “maledetta” guerra finisca. Quindi al centro delle narrazioni c’è la speranza di ritrovarsi (i soldati con le loro famiglie) per ricostruire insieme un futuro di pace.
Al termine della passeggiata interverranno alcune formazioni corali della tradizione trentina.

7 luglio
Batteria di Mezzo 6 - Riva del Garda

ore 18 Escursione animata

ore 19 Concerto del Coro Incanto Alpino

Ritrovo presso Batteria di Mezzo

Info e prenotazioni
MAG Muso Alto Garda
0464 573869 - info@museoaltogarda.it

22 luglio

Forte Nago - Nago-Torbole

ore 9.30 Escursione animata

ore 11.30 Concerto del Coro Castel Penede

Ritrovo presso il parcheggio alla rotatoria di Nago-Torbole

Info e prenotazioni
Biblioteca comunale di Nago Torbole
0464 505181- nago@biblio.infotn.it

27 luglio

Forte Barbadifiore - Peio

ore 15 Escursione animata

ore 17 Concerto del Coro 7 Larici

Ritrovo presso Ufficio Informazioni via delle Acque Acidule

Info e prenotazioni
Consorzio Turistico Pejo 3000
0463 754345 - info@visitvaldipejo.it

28 luglio

Forte Colle delle Benne - Levico Terme

ore 15 Escursione animata

ore 17 Concerto del Coro Monte Calisio

Ritrovo presso APT via Vittorio Emanuele III

Info e prenotazioni
APT Valsugana Lagorai
0461 727700 - info@visitvalsugana.it

LIBERI DA MORIRE
a cura di Collettivo Clochart

Partiamo da qua! Dopo mesi di sofferenze indicibili, di morti e separazioni, orrori e devastazioni, è arrivato il momento di gridare forte che vogliamo essere “liberi da morire”. Unendo teatro e danza, musica e parole si intrecciano storie individuali e collettive lungo i tracciati della Grande Guerra. Sarà il coro a concludere il percorso per cantare assieme la speranza che, dopo questa esperienza, non vogliamo più la guerra.

21 luglio ore 16

Forte Belvedere - Lavarone

ore 16 Escursione animata

ore 18 Concerto del Coro Città di Ala

Ritrovo presso Passo Cost, inizio sentiero dei Camini (Lavorone)

Info e prenotazioni
APT Alpe Cimbra
0464 724100 - info@alpecimbra.it

22 luglio

Forte/Werk Lusérn - Luserna

ore 9 Escursione animata

Ritrovo presso la fontana di piazza G. Marconi - Kamouplatz

Info e prenotazioni
APT Alpe Cimbra
0464 724100 - info@alpecimbra.it

2 agosto

Forte Strino - Vermiglio

ore 16 Escursione animata
ore 17.30 Concerto del Coro Presanella

Ritrovo presso forte Strino

Info e prenotazioni
Ufficio turistico Vermiglio
0463 758200 - info@vermigliovacanze.it

25 agosto

Forte Tenna - Tenna

ore 17.30 Escursione animata

ore 18.30 Concerto del Coro La Valle

Ritrovo presso Piazza del Municipio

Info e prenotazioni
APT Valsugana Lagorai
0461 727700 - info@visitvalsugana.it

1 settembre

Forte Corno - Valdaone

ore 15 Escursione animata

ore 17 Concerto del Coro Cima Tosa

Ritrovo presso forte Corno

Info e prenotazioni
Consorzio Turistico Valle del Chiese
0465 901217 - info@visitchiese.it

***

VISITE TEATRALIZZATE
Percorsi immersivi nei forti

Si ripropongono anche quest’anno, dopo il successo ottenuto nella scorsa edizione, due spettacoli da vivere come esperienza “full immersion” nei più suggestivi forti del Trentino.
La visita durerà circa 50 minuti e sarà replicata per tre volte ogni pomeriggio.
Ogni percorso prevede un massimo di 25 partecipanti.

COME QUESTE PIETRE È IL MIO PIANTO
a cura di Compagnia Homless

A partire dall'accoglienza all'interno del forte, dove verranno forniti di pastrani militari, coperte e lanterne, gli spettatori saranno coinvolti da attori e musici nei momenti di attesa dei bombardamenti, della logorante paura degli attacchi, dell’arrivo della posta. Ma soprattutto si potrà rivivere la fatica, lo sconforto, la rabbia, la paura. Il freddo, i pidocchi, il conforto di una bevanda calda. Mentre fuori cade la neve, ma anche le bombe del nemico.

29 luglio ore 15 | 16 | 17

Forte Pozzacchio - Trambileno

Info e prenotazioni
Forte Pozzacchio
345 1267009
info@fortepozzacchio.it

3 agosto ore 15 | 16 | 17

Forte Sommo Alto - Folgaria

ore 18 inaugurazione dei lavori di restauro del forte e Coro Martinella

Info e prenotazioni
APT Alpe Cimbra
0464 724100
info@alpecimbra.it

9 agosto ore 15 | 16 | 17

Forte Larino - Sella Giudicarie

Sospese le visite guidate

Info e prenotazioni
Consorzio Turistico Valle del Chiese
0465 901217
info@visitchiese.it

21 agosto ore 16.30 | 17.30 | 18.30

Forte Belvedere - Lavarone

Info e prenotazioni
APT Alpe Cimbra
0464 724100
info@alpecimbra.it

22 agosto ore 18 | 19

Batteria Roncogno - Trento

Info e prenotazioni
CNGEI Sezione di Trento
335 7859468 - giulio.giacomomi@cngeitrento.it

***

SENSAZIONI FORTI.
LE PIETRE RACCONTANO…
a cura di Miscele d’Aria

Un percorso immersivo sensoriale, dinamico e itinerante pensato per i forti della Grande Guerra. Una partitura di emozioni dove la musica le parole i suoni si intrecciano con la regia del movimento di gruppo dei visitatori accompagnati da una guida/performer. Sensazioni libere uniche, individuali, collettive. La tecnologia ci permette, attraverso l’utilizzo delle cuffie wireless, di avere per ogni visitatore una percezione propria non alterata da rumori o distrazioni esterne. Il forte è uno scrigno di testimonianze, emozioni, suoni, memorie, non alterate dal tempo; architetture pensate per proteggere centinaia di soldati. Ragazzi, uomini, suoni di bombarde, respiri affannosi, grida, attese, canti, parole, nostalgia.

7 luglio ore 14 | 15 | 16

Forte Strino - Vermiglio

Info e prenotazioni
Ufficio Turistico Vermiglio
0463 758200
info@vermigliovacanze.it

12 agosto ore 15 | 16 | 17

Forte Pozzacchio - Trambileno

Info e prenotazioni
Forte Pozzacchio
345 1267009
info@fortepozzacchio.it

16 agosto ore 14.30 | 15.30 | 16.30

Forte Corno - Valdaone

Servizio bus navetta da Praso dalle ore 14

Sospese le visite guidate

Info e prenotazioni
Consorzio Turistico Valle del Chiese
0465 901217
info@visitchiese.it

16 settembre ore 15

Forte Garda - Riva del Garda

ore 17 Concerto del Coro Castel sezione S.A.T. Arco

Ritrovo presso porto S. Nicolò (Riva del Garda)

Info e prenotazioni
MAG Museo Alto Garda
0464 573869
info@museoaltogarda.it

***

STORIE DI GUERRA, LUOGHI DIPACE
Incontro nei Rifugi lungo il Sentiero della pace

La novità di quest’anno è rappresentata da quattro incontri con scrittori, giornalisti e studiosi che nella loro attività letteraria hanno affrontato il tema della guerra (di ieri e di oggi). Luogo dell’incontro saranno alcuni dei più suggestivi rifugi collocati lungo il Sentiero della pace. Il rifugio di montagna, luogo di passaggio e di sosta, si trasforma in uno spazio dove immaginare nuovi scenari di vita e di pace.
Per alcuni appuntamenti è previsto anche un prologo con lo spettacolo di parole, musica e piccoli oggetti animati proposto dai Teatri Soffiati.

12 luglio ore 14

Rifugio Stella d’Italia - Folgaria

CENT’ANNI DI GRANDE GUERRA

Conversazione con Quinto Antonelli

Cento anni sono trascorsi dalla fine della Grande Guerra, cento anni durante i quali la memoria del primo conflitto mondiale si è radicata nella nostra identità. È entrata nel calendario civile con le «feste» del 24 maggio e del 4 novembre; ha segnato il volto delle città con monumenti grandi e piccoli; si è impressa nei nomi delle vie; ha trasformato il teatro delle battaglie in luogo di culto punteggiato da decine di sacrari; persino i resti di quel sistema di trincee, forti e caverne sono diventati mete per pellegrini e turisti. Gli autori di queste pratiche commemorative sono stati i più diversi: esponenti delle gerarchie militari e delle associazioni combattentistiche e d’arma, rappresentanti delle istituzioni, dirigenti politici; e poi architetti, giornalisti, registi, insegnanti, redattori.

Interviene Compagnia Teatri Soffiati

1 agosto ore 14

Rifugio Contrin- Passo delle Selle

DA CAPORETTO A BAGHDAD

Conversazione con Lorenzo Cremonesi

Che cosa lega Caporetto a Baghdad? Apparentemente poco o nulla, in realtà molto. Questo libro racchiude le cronache, i pensieri, i confronti tra gli eventi bellici avvenuti nel 1914-18 e le situazioni, le problematiche incontrate da un inviato nelle guerre contemporanee. Ci sono le visite ai vecchi campi di battaglia in Francia, Belgio, Germania, sulle Alpi, ma anche i continui rimandi ai conflitti tra Israele e il mondo arabo, assieme agli scenari siriano, iracheno, afghano, libico degli ultimi anni e soprattutto agli episodi salienti delle recenti sfide lanciate dal “Califfato”. Lorenzo Cremonesi, giornalista del Corriere della Sera, il 10 settembre 2005 fu rapito a Gaza dalle Brigate Al Aqsa (liberato dopo poche ore senza conseguenze).

8 agosto ore 14

Rifugio Altissimo D. Chiesa - Monte Baldo

LA GUERRA NEGLI OCCHI DELLE DONNE

Conversazione con Francesca Melandri

Autrice fra le più affermate, la Melandri affronta due aspetti particolarmente intriganti della nostra storia. Nel suo romanzo d’esordio Eva dorme l’autrice parte dal 1919 per giungere ai giorni nostri, attraversando l’Italia in tutta la sua lunghezza, raccontando tre generazioni di cittadini dell’Alto Adige-Südtirol, attraverso la metafora di una madre bella e sfortunata, Gerda, e una figlia emancipata e vittima delle scelte materne, Eva. Nel nuovo romanzo Sangue giusto si attraversa il Novecento e le sue contraddizioni per raccontare il cuore della nostra identità.
Ha lavorato per molti anni come sceneggiatrice, prima di esordire nel 2010 nella narrativa con Eva dorme. Nel 2012 ha pubblicato per Rizzoli Più alto del mare, finalista al Premio Campiello e vincitore del Premio Rapallo Carige. I suoi romanzi sono tradotti nelle principali lingue europee.

Interviene Compagnia Teatri Soffiati

22 agosto ore 15

Rifugio Trivena - Sella Giudicarie

500 KM DI PACE

Conversazione con Gilberto Simoni e Marco Patton. Il barbiere-maratoneta Marco Patton e il campione di ciclismo Gilberto Simoni, a 100 anni dal primo conflitto mondiale, hanno deciso di percorrere, a piedi e in bicicletta (per due tappe), 500 km lungo il Sentiero della pace. L’incontro sarà l’occasione per ricordare l’impresa sportiva, intercalando momenti di riflessione e condivisione sul tema della Pace.

Interviene Compagnia Teatri Soffiati

***

ARTE FORTE
Aspettando il momento

Installazioni d’arte contemporanea in dieci forti trentini dal 21 giugno al 23 settembre 2018. Torna quest’estate l’appuntamento con l’arte contemporanea all’interno dei forti austroungarici del Trentino “ARTE FORTE”, mostra diffusa ideata da Giordano Raffaelli con il coinvolgimento di dodici gallerie private di tutto il Triveneto.
Questa seconda edizione invita gli artisti partecipanti a riflettere sui temi del tempo, dell’attesa e della sospensione sotto il comune denominatore del titolo “Aspettando il momento”. Le loro opere, pensate appositamente per questi luoghi espositivi eccezionali, fanno proprie modalità espressive differenti e linguaggi che vanno dalla pittura alla scultura, all’installazione, alla fotografia, al video.

Gli eventi inaugurali di Arte Forte inizieranno a partire dalla serata di giovedì 21 giugno presso il forte di Cadine e proseguiranno nei tre weekend successivi in ogni forte coinvolto dando vita a un fitto calendario d’arte contemporanea che animerà l’inizio estate in Trentino.

La mostra proseguirà fino al 23 settembre.

Ideata da Giordano Raffaelli
Organizzata da Giordano Raffaelli e Camilla Nacci
A cura di Mariella Rossi

Inaugurazioni:

21 giugno ore 18
Forte di Cadine - Trento
Paolo Maria Deanesi Gallery: Giorgio Conta

22 giugno ore 18
Tagliata Superiore di Civezzano - Civezzano
Studio d’Arte Raffaelli: Willy Verginer e Bäst

23 giugno ore 18
Forte Pozzacchio - Trambileno
Giudecca 795 Gallery: Cecilia Gioria

24 giugno ore 17
Forte Strino - Vermiglio
Boesso Art Gallery: Ruth Gamper
Buonanno Arte Contemporanea: Eduard Habicher

29 giugno ore 18
Forte Garda - Riva del Garda
Valmore studio d’arte: Fausto Balbo, Manuela Bedeschi, Annamaria Gelmi, Jacques Toussaint

30 giugno ore 17
Forte/Werk Lusèrn - Luserna
Tan-Art: Federica Cavallin, Flavio Rossi, Matthias Sieff

1 luglio ore 17
Forte Belvedere - Lavarone
Galleria Doris Ghetta: Peter Senoner
Studio 53: Silvio Cattani, Udo Rein

7 luglio ore 15.30
Forte Corno - Valdaone

Attivo bus navetta da forte Larino alle ore 14.30

Antonella Cattani Contemporary Art:
Hermann Josef Runggaldier

Interviene il Coro Cima Ucio

7 luglio ore 18
Forte Larino - Sella Giudicarie

Attivo bus navetta da forte Corno alle ore 17.30

Cellar Contemporary: Denis Riva
Interviene il Coro Cima Ucio

8 luglio ore 18
Forte Colle delle Benne - Levico Terme

Casa d’Aste Von Morenberg: Bruno Lucchi

Informazioni

Fondazione Museo storico del Trentino
tel. +39 0461 230482
fax +39 0461 1860127
info@museostorico.it
Posta PEC:  info@pec.museostorico.it

Documenti correlati

torna a inizio pagina Aggiornato il: 18/06/2018 14:33