Sei qui: > Home > Il Museo > Appuntamenti > 2018 > "La nuova morte: una malattia curabile": incontro

"La nuova morte: una malattia curabile": incontro

23/06/2018 ore 18:00

Luogo: Brentonico - Palazzo Eccheli-Baisi

via Mantova, 4
38060 Brentonico (TN)

Nell'ambito della serie di appuntamenti organizzati all'interno della mostra "LaBoriosa morte: i disastri della guerra", sabato 23 giugno si propone

LA NUOVA MORTE
Una malattia curabile

Intervengono:

Marzio Barbagli, professore emerito di sociologia dell'Università di Bologna e socio dell'Accademia nazionale dei Lincei. Ha diretto l'Istituto di ricerca Carlo Cattaneo di Bologna dal 1968 al 1970, con cui tutt'oggi collabora.
Arnaldo Loner, avvocato, bibliofilo, cultore di storia del libro, cocuratore della mostra LaBoriosa morte.

È vero che la morte è diventata tabù, che la società moderna la nega e la nasconde più di quelle premoderne, condannando all'isolamento chi sta per lasciare questo mondo? Ed è forse per questo che i medici mentono al malato, e gli nascondono le cattive notizie sulla sua salute? È vero che la medicina moderna è rivolta solo al prolungamento della vita e all'ostinazione terapeutica, mentre trascura le esigenze e le sofferenze dei malati terminali? Che cosa è stato fatto per contrastare questa tendenza? Perché sono nate e a cosa servono le cure palliative? Come, dove e con chi si passa oggi l'ultima fase della vita? Nel decifrare la complessa mappa del fine vita l'incontro cercherà di rispondere ad alcune di queste domande indagando come il concetto di morte laboriosa, della fatica del morire, affonda le sue radici nella lontana storia dell’uomo, attraverso le stragi delle guerre, le epidemie, la miseria di milioni di poveri. Oggi la morte viene ammansita con le cure palliative, con un sonno senza risveglio, apparendo a volte quasi meno pesante della fatica del vivere. 

Informazioni

Fondazione Museo storico del Trentino
tel. +39 0461 230482
fax +39 0461 1860127
info@museostorico.it
Posta PEC:  info@pec.museostorico.it

torna a inizio pagina Aggiornato il: 19/06/2018 11:58