Sei qui: > Home > Chi siamo > Informazioni > Novità e avvisi > PREMIO LETTERARIO FRANCESCO GELMI DI CAPORIACCO 2012: VI edizione

PREMIO LETTERARIO FRANCESCO GELMI DI CAPORIACCO 2012: VI edizione

19/06/2012

PREMIO LETTERARIO FRANCESCO GELMI DI CAPORIACCO 2012
VI edizione

Il noir racconta la società

Il Premio letterario dedicato alla memoria di Francesco Gelmi di Caporiacco (1937-1996), editore e figura centrale del processo di rinnovamento e sviluppo della testata giornalistica l’Adige negli anni Ottanta/Novanta del secolo scorso, giunge nel 2012 alla sua VI edizione. Come le precedenti anche quest’ultima è promossa e sostenuta dall’Associazione culturale “Francesco Gelmi di Caporiacco”, dai giornali l’Adige, Corriere del Trentino, Corriere dell’Alto Adige e dalla rivista di studi storici Archivio trentino dell’Associazione Museo storico in Trento.
 

Finalità del Premio Letterario
Finalità del premio è la promozione della scrittura creativa come strumento di comunicazione efficace e necessaria anche all'ambito giornalistico che la recepisce quale supporto mirato ad una funzione informativa comunque fedele ai principi di rigorosa adesione ai fatti e di impegno civile.

Tema della sesta edizione
L’edizione 2012 avrà come tema «Il noir racconta la società».
L’intreccio avvincente, le caratterizzazioni realistiche, i riferimenti precisi a fatti storici e/o di cronaca divengono i mezzi per raccontare non solo i disagi dell'individuo ma i mali della società. Gli autori non cercano soltanto di trovare risposte convincenti a quesiti investigativi che catturano i lettori con il fascino di una soluzione condivisa, e non di rado consolatoria, quanto piuttosto di porre domande inquietanti che svelano realtà altrettanto inquietanti e legate al vissuto di ciascuno. La letteratura non è più soltanto strumento d’evasione, ma opportunità di riflessione e presa di coscienza di temi anche forti e scomodi.

La comunicazione letteraria odierna non avviene però più attraverso la sola parola stampata. Ama mescolare lettere e immagini per permettere a chi crea di esprimersi compiutamente e raggiungere i destinatari più diversi. Si è pertanto ritenuto interessante aprire alla graphic novel e al fumetto, due strumenti espressivi particolarmente apprezzati dai giovani e con i quali essi volentieri si cimentano.

La partecipazione
Al Premio possono concorrere singoli autori e case editrici. Sono ammesse solo opere di autori viventi. La partecipazione è libera e non è richiesto il versamento di alcuna quota di iscrizione. Sono ammesse al concorso sia opere di autori che scrivono in italiano che opere di autori stranieri purché tradotte in italiano.

Sono previste due categorie
Per coinvolgere quanti più autori possibile, il premio si articolerà come per il passato, in due sezioni: testi editi e proposte inedite.
•    Categoria editi: testi italiani editi per la prima volta ovvero tradotti in italiano per la prima volta nell’arco temporale dal 1 gennaio 2008 al 31 dicembre 2012: romanzi, racconti, novelle, opere teatrali, radiodrammi senza limiti di lunghezza.
•    Categoria inediti: opere mai pubblicate o trasmesse o comunque divulgate: racconti, novelle, opere teatrali, radiodrammi, graphic-novel, fumetti. L’unico limite imposto è la lunghezza: non più di 80.000 battute spazi inclusi per le opere di solo testo; al massimo 30 cartelle per le composizioni di graphic novel e fumetto.

I Premi
Sono previste due categorie di premi, per un ammontare complessivo di 12.000,00 (dodicimila) euro, così ripartiti:
•    Per la prima sezione Opera edita sarà premiata un'unica opera con un riconoscimento in danaro di 6.000,00 (seimila) euro.
•    Per la seconda sezione Opere inedite, saranno assegnati un primo premio di 3.000,00 (tremila) euro e due secondi premi ex-aequo di 1.500,00 (millecinquecento) euro ciascuno.
La giuria potrà inoltre segnalare opere ritenute particolarmente meritevoli di tutte e due le sezioni. È inoltre previsto un riconoscimento simbolico alla casa editrice del vincitore della prima sezione. I promotori del Premio si riservano di pubblicare le opere inedite vincitrici e quelle segnalate dalla Giuria nelle forme ritenute più idonee.

La Giuria
La Giuria è nominata dal Presidente dell'Associazione Francesco Gelmi di Caporiacco e sarà composta da personalità di spicco del mondo della cultura. Il suo parere sarà insindacabile. I nominativi dei componenti la giuria saranno comunicati a mezzo stampa e sul sito dell'«Adige» così come i titoli e gli autori delle opere pervenute.

Termini e norme di partecipazione
È possibile partecipare ad entrambe le categorie del Premio.
Gli autori e le case editrici interessati potranno aderire al Premio facendo pervenire i testi in sette copie entro le ore 17,00 del 28 dicembre 2012 a:

Premio Letterario Francesco Gelmi di Caporiacco c/o giornale «l'Adige»
via Missioni Africane, 17
38121 Trento

Nel caso di spedizione postale o tramite corriere, farà fede la data del timbro di spedizione.
Solo per gli inediti è ammessa la spedizione in formato pdf esclusivamente su supporto digitale (CD, DVD, chiavetta USB). È escluso l’invio per posta elettronica.
Tutti i partecipanti sono tenuti a compilare la scheda di partecipazione (rintracciabile sul sito) con le proprie generalità ed inviarla in busta chiusa anonima unitamente alla spedizione degli elaborati. L’eventuale mancata comunicazione dei dati richiesti potrebbe comportare, a giudizio della commissione esaminatrice, l'esclusione dal concorso.
Per eventuali informazioni e precisazioni rivolgersi via e-mail a:
premiogelmi@ladige.it
I risultati del Premio saranno resi noti entro il 30 aprile 2013, comunicati individualmente ai vincitori e pubblicati sul sito del giornale «L'Adige» www.ladige.it
La consegna dei premi avverrà nel corso della cerimonia di premiazione pubblica che avrà luogo entro il 30 settembre 2013.
I lavori non saranno restituiti ma saranno conservati in uno specifico fondo dell'Associazione.
L'Associazione si riserva il diritto di utilizzare tutti i lavori inediti, in accordo con l'autore, nelle forme e nei modi che riterrà più opportuno.
I partecipanti al premio, per la categoria inediti, sono tenuti a non pubblicare i propri scritti prima della comunicazione dell’esito del Premio da parte della Giuria.
La segreteria organizzativa declina ogni responsabilità in caso di smarrimento, furto, plagio e altro degli elaborati predisposti per l'invio.
La partecipazione al Premio implica di fatto l'accettazione di tutte le norme indicate nel presente bando.

Tutela dei dati personali.  Ai sensi del D. Lgs. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali", la segreteria organizzativa dichiara, ai sensi dell'art. 13, "Informativa resa al
momento della raccolta dei dati", che il trattamento dei dati dei partecipanti al Premio è finalizzato unicamente alla gestione del Premio e all'invio agli interessati degli eventuali bandi degli anni successivi; dichiara inoltre, che con l'invio dei materiali letterari partecipanti al Premio l'interessato acconsente al trattamento dei dati personali; dichiara inoltre, ai sensi delll'art. 7 "Diritto di accesso", che l'autore può richiedere la cancelllazione, la rettifica o l'aggiornamento dei propri dati rivolgendosi al Responsabile dati della Segreteria del Premio nella persona del signor Danilo Curti, c/o L'Adige, via Missioni Africane 17, 38121 Trento.

Informazioni

Fondazione Museo storico del Trentino
tel. +39 0461 230482
fax +39 0461 1860127
info@museostorico.it
Posta PEC:  info@pec.museostorico.it

Documenti correlati
Links correlati

torna a inizio pagina Aggiornato il: 19/06/2012 16:22